Si informa che i nostri magazzini rimarranno chiusi dal 6 al 21 Agosto. Tutti gli ordini effettuati dal 5 Agosto verranno spediti a partire dal 22 Agosto.

made-in-family-02
made-in-family-03
made-in-family-04

Radiosi, allegri, schietti e un po’ svitati. In una parola, belli!
Qui li vedete nel loro atteggiamento più abituale, di compitezza e proverbiale serietà.
Sono i fratelli, i cugini che tutti vorremmo avere…
Vengono tutti da Caprarola e da altri piccoli paesi della Tuscia Viterbese. Sanno fare milioni di cose: sono campioni di baseball, ballerini esperti, astronomi semiprofessionisti, coltivatori di nocciole e molto
altro; tutte cose magnifiche e, diranno i più attenti di voi, perfettamente inutili in un laboratorio di borse.
Quasi vero.
In effetti sanno anche tagliare, cucire, lucidare, montare e rifinire borse come nessuno altro, ma sarebbe tutto inutile se non fossero anche le persone che sono fuori dal laboratorio.

E se, come si dice, chi si occupa solo del suo lavoro non sa nulla del suo
lavoro, per farlo nel migliore dei modi non ci serve stare in un distretto
produttivo di borse.
Anzi, il segreto della nostra creatività è proprio rimanere dove siamo ed
essere anche essere trasversali, praticare la multidisciplinarietà.
Diventa indispensabile trovare ispirazione in territori inaccessibili agli
specialisti, spingendo tecniche e materiali oltre i loro limiti.
E tutto ciò ci permette di ridare nuove occasioni e nuovo mercato ad attività
che sembravano senza futuro.

"PRENDIAMO MOLTO
SERIAMENTE TUTTO CIÒ
CHE CI DIVERTE
A COMINCIARE DAL
LAVORO. . . "

E se, come si dice, chi si occupa solo del suo lavoro non sa nulla del suo
lavoro, per farlo nel migliore dei modi non ci serve stare in un distretto
produttivo di borse.
Anzi, il segreto della nostra creatività è proprio rimanere dove siamo ed
essere anche essere trasversali, praticare la multidisciplinarietà.
Diventa indispensabile trovare ispirazione in territori inaccessibili agli
specialisti, spingendo tecniche e materiali oltre i loro limiti.
E tutto ciò ci permette di ridare nuove occasioni e nuovo mercato ad attività
che sembravano senza futuro.

"vi prego, ditemi
che benedetta non è di
nuovo in viaggio a
cercare ispirazione "

In queste gioiose congiunzioni tra idee e tecniche,
visioni e sapienze manuali diverse,
si sono potuti realizzare
progetti che sembravano impossibili.


Soltanto dopo mesi di prove e di sperimentazioni,
sono nati molti dei nostri “object d’heArt”
figli della contaminazione di mondi e di idee,
di un incontro magico e gioioso di arti e di cuori.

"ma...
siamo sicuri
sicuri che questo
è il progetto di
una borsa?"

Se poiparliamo di valori, preferiamo non guardare tanto alla
nostra storia e ai traguardi che abbiamo raggiunto.
Ciò che invece amiamo conservare e tramandare è la
mentalità, che diventa un preciso modello di sviluppo per il
futuro del territorio.
Questo è ciò che chiamiamo heritage.

"alla fine
il segreto è
sapere cosa
fare delle
proprie mani"

"davvero quando hai
letto artigiani
ti aspettavi dei signori
di mezza etÀ
coi capelli bianchi?"

E se, come si dice, chi si occupa solo del suo lavoro non sa nulla del suo lavoro, per
farlo nel migliore dei modi non ci serve stare in un distretto produttivo di borse.
Anzi, il segreto della nostra creatività è proprio rimanere dove siamo ed essere
anche essere trasversali, praticare la multidisciplinarietà.

Diventa indispensabile trovare ispirazione in territori inaccessibili agli specialisti,
spingendo tecniche e materiali oltre i loro limiti.
E tutto ciò ci permette di ridare nuove occasioni e nuovo mercato ad attività che
sembravano senza futuro.