“Qui, nei dintorni di Caprarola, abbiamo scoperto un luogo in cui dimora un genius loci che ci è affine.

Nascosto in un bosco di castagni secolari, abbiamo incontrato un vecchio casale in cui abita un’energia ispiratrice con la quale ci siamo immediatamente riconosciuti.
Pensare di darle corpo attraverso il nostro lavoro, immaginare di far nascere qui i nostri object d’heArt è stato un desiderio naturale e reciproco.

E non vediamo l’ora di farvela conoscere.”

opifìcio s. m. [dal lat. opificium (che aveva solo sign. astratto: «fattura di un’opera, di un lavoro»), comp. di opus opĕris «opera» e -ficium «-ficio»].

coming soon, in the forest